Archive for 28 maggio 2008

Il Giorno del Gioco

il giorno del gioco

Il Circolo Arci Concetto Marchesi Presenta

Sabato 31 Maggio, mattina dalle 10.00 alle 12.30, pomeriggio dalle 15.30 alle 19.00.

Per una intera giornata giochiamo con i nostri cittadini più piccoli.

Il circolo Arci Concetto Marchesi con sede in Via del Frantoio,9, Parco Tiburtino 3° in collaborazione con Arci Ragazzi, organizza per Sabato 31-05-08 attività ludiche per tutti i bambini, alla riscoperta del gioco e dello stare insieme e per gli adulti torneo di gioco delle carte a coppia (briscola e tresette)

Tutti i cittadini sono invitati a partecipare. Più siamo più ci divertiamo

Il Razzismo ci rende insicuri

Appello

Irlanda e Poesia

Irlanda e Poesia

Makenoise presenta

Dal 7 al 20 giugno

IRLANDA E POESIA

Mostra fotografica di Marco Mega

Inaugurazione 7 giugno ore 17

Sabato 7 giugno al “Makenoise” inaugurazione della mostra fotografica di Marco Mega, nel contesto di “Irlanda in Festa”, festival della cultura irlandese a Roma, che prevede musica, danza e gastronomia, patrocinata da Ambasciata Irlandese ed in collaborazione con Istituto del Turismo e Accademia di Danza Irlandese. La mostra prosegue fino al 20 giugno. Fotografie d’arte, ma anche musica tradizionale,percorsi gastronomici, birra e danze irlandesi. La mostra, allestita all’interno del contenitore “AlterNativo”, si svolgerà contestualmente alla serata evento del 7 giugno dedicata al Festival “Irlanda in festa”, che prosegue il percorso di multiculturalità avviato da Makenoise con la rassegna sullo Sry Lanka. Balli irlandesi, assaggi dei famosi stufati locali, Guinness a volontà e uno slide-show, sempre a cura di Marco Mega sul Saint Patrick day, il giorno dell’orgoglio nazionale irlandese.

Irlanda e Poesia

Fotografie di Marco Mega

Read more

No alla persecuzione dei rom

Dichiarazione della Presidenza nazionale Arci

foto di Francesco Millefiori

Gli attacchi  al campo rom nel quartiere di Ponticelli sono il frutto avvelenato di un clima culturale che si sta pericolosamente diffondendo nel Paese e che rischia di farci piombare nella barbarie.  Il senso di spaesamento, l’insicurezza diffusa,  la solitudine prodotta dalla frammentazione di comunità un tempo coese e solidali, sono state strumentalmente piegate ad un’interpretazione della sicurezza riduttiva e discriminante. Si è voluta alimentare una pericolosa “sindrome del nemico”, più rassicurante perché facilmente individuabile e contrastabile. Il nemico è il “diverso”, il migrante, il rom, o anche il tuo concittadino se assume atteggiamenti non “conformi” , come a Verona. Il rischio è di trasformare questo Paese, le sue città, i loro quartieri in tante fortezze chiuse. Napoli è sempre stata una città aperta, un ponte verso il Mediterraneo. Colpisce che questa violenza avvenga proprio lì.

Read more

Le Parole che Escludono

 locandina faso

Arci e Derive Approdi presentano

Lessico del razzismo democratico. Le parole che escludono. Di Giuseppe Faso

Roma, 15 Maggio, ore 18.00 – Caffè Letterario, Via Ostiense, 85

Intervengono: Paolo Beni, Mercedes Frias, Filippo Miraglia, Enrio Pugliese, Annamaria Rivera. Legge alcuni brani: Sarina Eletta. Sarà presente l’autore.

“Questo libro di 142 pagine è uno strumento indispensabile per difenderci dalle strumentalizzazioni delinqueziali del linguaggio”. Amara Lakhous.

“Temibile, questo piccolo libro di Giuseppe Faso: che con tono pacato, tranquillo, ricorrendo a storie tratte dalla vita quotidiana, a esempi di apparentemente banali episodi occorsi in qualche scuola, ci mette in guardia circa l’uso che, senza spesso rendercene conto, facciamo di parole, locuzioni, espressioni linguistiche che hanno in realtà un significato di esclusione, di stigmatizzazione”. Maria I. Macioti.

“Non si tratta di un manuale prescrittivo, ma piuttosto di un percorso critico che scava su cosa facciamo quando parliamo”. Marcello Manieri.

Ciao Mariuccio

Mario Schiano

Sabato, a seguito di una lunga malattia, è scomparso Mario Schiano.

L’Arci di Roma lo ricorda con grande affetto e, con profondo dolore, porge le sue condoglianze alla famiglia.

Una famiglia grande, composta da tanti amici del mondo del jazz italiano, gli stessi che in questi anni lo hanno amato e coccolato.

Noi, che lo conoscemmo in veste di funzionario della Regione Lazio, abbiamo imparato ad apprezzarlo nel corso delle edizioni della sua manifestazione “Controindicazioni”, organizzata per due anni dall’ARCI di Roma in collaborazione con Claudio Fusacchia. Mario si è dedicato alla manifestazione con tenacia e passione, ha investito su di essa, senza percepirne alcun guadagno, rifiutando persino i rimborsi spese. Tutti i suoi sforzi erano legati alla promozione ed alla valorizzazione sia di giovani jazzisti che della sua ” Instabile Orchestra “.

Soprattutto con Gigi Martella arrivammo a poterci definire suoi amici.

Di Mario, jazzista per una vita, attore per gioco, ci mancheranno l’ ironia raffinata e tagliente; l’amore per la vita, le cene in allegria con Massimo Tiberi e Pasquale Innarella da ” Severino il pugliese”.

Riascoltare un suo brano, o rivederlo in “Palombella Rossa” o in “Caro Diario”, saranno occasioni speciali per ricordarlo e per riascoltare la sua voce irripetibile che la malattia, da tempo, gli aveva tolto.

Ciao Mario. Un bacio.

Intimamente. Un racconto per immagini sul legame tra mamma e figlio

intimamente

Il Circolo Arci Makenoise presenta

“Intimamente”

la mostra fotografica di Veronica Marica

dal 7 al 25 maggio

Policlinico Umberto I – Universitá “Sapienza” Viale del Policlinico, 155 – Roma (Androne principale) – tutti i giorni, 24 ore su 24

Inaugurazione mercoledí 7 maggio, ore 11

Intimamente. Un racconto per immagini sul naturale ed importante legame tra mamma e figlio; un linguaggio antico e moderno, eterno e indelebile.

Lo strettissimo legame che si stabilisce tra madre e figlio, che chiamiamo amore, é la risposta biologica alle necessitá della vita. “IntimaMente” descrive per immagini questa corrispondenza amorosa esaltandone la bellezza; sensibilizza le persone sull’importanza dell’allattamento appoggiando la campagna “Diritto di Poppata”. Questa iniziativa intende assicurare le condizioni perché ogni bambino benefici del diritto all’allattamento, consentendo alle mamme la pienezza di una maternitá libera e armoniosa.

Gruppo Mercurio sostiene “Diritto di Poppata”, insieme all’Associazione “Salvabebé-Salvamamma”, in collaborazione con Gruppo Mercurio, Umberto I Policlinico di Roma, Lines, Pampers, Amadei, Associazione Amico, Associazione Luass.

“Il rapporto tra la figura della Madre e quella del Bambino, che tanta parte ha avuto nell’iconografia classica sia fotografica che pittorica di ogni comunitá, é esplorato con una grande attenzione e con estrema sensibilitá.”

Via alla VII edizione del Tekfestival

tekfestival

La VII edizione del Tekfestival si terrà a Roma dal 6 all’11 maggio 2008, al Cinema Farnese e al Cinema Trevi.

Siamo arrivati alla VII edizione del Tekfestival “Ai confini del mondo…dentro l’Occidente”.

Prima di ritrovarci al Cinema il 6 maggio vi invitiamo a partecipare

Lunedì 5 maggio h 12.00
Conferenza stampa di presentazione della 7/a edizione del Tekfestival ’08 presso la Sala Santa Rita del Comune di Roma – Via Montanara (ad. Piazza Campitelli)

h.20.00
Necci, Via Fanfulla da Lodi 68 – Pigneto

IMPROVVISAMENTETEKAPERITIF
Incontro con i registi e il lancio della proiezione del film “Improvvisamente l’inverno scorso “, DJS e VJS e buffet.

Il Tekfestival si svolgerà a Roma in due sale cinematografiche: il Cinema Farnese e il Cinema Trevi dal 6 all’11 maggio con 80 titoli per 6 giorni di appassionante programmazione.

Dedichiamo l’avvio del Tekfestival 2008 ad una riflessione sul mondo del lavoro che partirà con la sonorizzazione dal vivo da parte degli Yo Yo Mundi di Sciopero (1924) di Ejzenštejn. L’evento è in collaborazione con l’AAMOD (archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico), Filmcommission Torino Piemonte, ARCI/UCCA.

Read more

La Marcia da Roma

Furio Colombo – L’Unità – 4 Maggio ‘08

Chi avesse ascoltato Radio radicale la notte del 27 Aprile (tra il primo e il secondo giorno di ballottaggio) avrebbe potuto accumulare qualche dato utile per rispondere alla domanda sulla trionfale ascesa di Gianni Alemanno in Campidoglio.

Dunque, Radio radicale. Era in onda Marco Pannella, che invitava a chiamare il numero della radio per parlare di politica, una iniziativa civile che un po’ chiarisce e un po’ svelenisce. Ha chiamato Antoniozzi, lo ricordate? Era l’avversario di Zingaretti per la Presidenza della Provincia. Antoniozzi è una persona mite e confida a Pannella tutti i numeri sull’ondata di criminalità che – dicono loro – si è abbattuta su Roma, e chiede misure urgenti.

Read more