Archive for 26 marzo 2010

Contro la schedatura nei campi rom

Lettera al prefetto di Roma Dott. Pecoraro

In questi giorni sono in corso nei vari campi rom della capitale i foto segnalamenti degli abitanti.
I foto segnalamenti coinvolgono anche cittadini italiani, cittadini comunitari e cittadini provvisti di validi titoli per il soggiorno. Per tanto, essendo svolto in assenza di ogni reale esigenza di accertamento dell’identità delle persone coinvolte, il fotosegnalemento da lei disposto si presenta come un provvedimento discriminatorio e su base razziale in palese violazione dei più fondamentali diritti della persona.
Per altro, il foto segnalamento si svolge nella cornice di un Regolamento da lei stilato in qualità di Commissario Straordinario, contenente la stessa impostazione discriminatoria come è stato denunciato da diverse autorità non ultima l’Alto Commissario per i Diritti Umani dell’Onu.
Le chiediamo di voler rimuovere le disposizioni che impongono il foto segnalamento e di ripristinare il pieno rispetto dei diritti all’interno dei campi rom.

FIRMATARI

Claudio Graziano (responsabile immigrazione ARCI Roma), Giovanni Alfonsi (Funzione Pubblica CGIL Roma Ovest), Elena Carulli (delegata FP-CGIL), Luigi Nieri (Assessore Bilancio Regione Lazio), Massimino Celoni (SPI CGIL Roma Ovest), Saverio Nigro (avvocato), Laura Liberto (avvocata), Gabriella Telesca (Avvocata), Eugenio Cicerchia, Giuseppe Panuccio, Serena Melandri, Patrizia Bonelli, Ciro Lo Muzio (Sapienza – Università di Roma), Alfonso Perrotta, Michele Citoni, Marco Brazzoduro, Sveva Haertter (Responsabile Ufficio Migranti Fiom-Cgil nazionale), Monica Rossi (Antropologa Sociale), Andrea Billau  (giornalista di Radio Radicale), Eugenio Viceconte, Fabrizio Casavola (redazione di Mahalla), Fabrizio Burattini (CGIL Roma Sud), Marina Ciaraldi, Marilena Tirozzi, Andrea Baglioni, Umberto Albarella, Stefano Galieni (Responsabile nazionale immigrazione Prc), Tiziana La Torre (Direzione  Romana dell’Arci), Franco Marchi, Furio Paiusco. Miriam Di Peri , Sara Martorano , Leonardo Sinibaldi, Valentina Colombi , Circolo Arci Casa Pertini , Andrea Maurizi , Francesca Casale, Hind Sara Bechari Martin , Giuseppe Sciarra,  Anita D’Orsi , Maria Mollo , Davide Romaniello, Luciana Storri , Circolo Arci Lebowski , Diletta D’Andrea, Grazia Bucca , Arci Pierrot le Fou , Valentina Buccheri , Alessia Berardi, Gianluigi Collazzo, Francesca Materozzi , Armonia Circolo Arci , Aurelia Saint Martin , Roberta Alonzi, Alice Crocella, Oznev Aneres , Chiara Luti, Paolo Teruzzi , Masilia Amieri , Simone Campus,  Vincenzo Vita , Doriana Chierici Casadidio, Laura Di Martino , Vittorio de Mita, Carla Ronga, Andrea Baglioni , Mirella Olivari, Patrizia Paglia ,  Aleksandra Dzankic , Sinti Nel Mondo , Giacomo Di Foggia, Maurizio Gressi, Fabio Marcelli , Mariagrazia Midulla , Adriana Spera , Massimo Di Luzio , Michele Citoni , Gigliola Donadio, Giancarlo Corrias, Giuliano Cianfrocca , Alessia Damiani, Marco Venanzi , Stefano Zuppello, Gianluca Cicinelli, Francesco Crovetti , , Anna Adamczyk , Mirjana Brkic , Italo Di Sabato , Massimo Antonini , Alfonso Perrotta, Mic Marinella Fasanella , Pomponi Dante , Marco Colini , Stefano Caffari , Laura Tronu, Stefano Montesi, Elisa Fratini, Letizia Cicconi , Giuseppe Mele, Sofien Douik , Tonino Cafeo , Link Roma ,  Laura Todisco, Barbara Di Berardino , Andrea Billau, Alessia Montuori , Eugenio Viceconte, Stefano Moser , Alessandro Morazzini , Fabrizio Casavola , Ornella Farina , Marco Roncaccia , Anna Adamczyk , Maria Cristina Di Canio , Enrico Patete , Monica Rossi , Roberta Muccini, Anna Berthomé, Andrea Fiorito , Teo Bere, Fanino Grasso , Fanfulla Centouno , Arci Versilia, Rete Studenti Potenza , Le Bontà Aurunche , Marcella Abati Pierdona , Alba Roma , Veronica Sconcertata Maida, Giovanna Riccardi , Sergio Giovagnoli , Antonella Caputo , Giuseppina Greco , Cesareo Charlotte , Monica Lunardi , Beatrice Visci , Faye Goddard , Riccardo Astemio, Gaia Moretti, Fabrizio Burattini (CGIL Roma Sud), Filippo Miraglia (responsabile immigrazione Arci), Marianna Rinaldi, Circolo Arci Di vittorio, Giulia Grigoletti, Floriana Rolleri, Sam felix, Lucano Romano, Ciro Lo Muzio, Fabio Alberti, Franzi Ska, Giuseppe Donadio, Emilio Perucci, Arci Sankara Messina,  Salvatore Piombino, Filippo Salviati, Barbara Ghini, Wilma Massuccio, Livio Splendiani, Adambosh Nor, Veronica Frilli, Valerio Piccioli, Nino Amato, BlackCrow Garibaldi, Giulia Corbascio, Paola Fraumeni, Valerio Di Filippo, Maggi Mauro, Franco D’agostino, Alberto Buttaglieri, Alessia Antonelli, Stefania Ferullo, Zenda Martinelli, Carola Lorea, Laura Guazzone (Sapienza università di Roma), Sara Manola, Emanuela Perucci, Paola Orsatti (Facoltà di Studi Orientali Università la Sapienza Roma), Alessandra Cupellini,Patrizia Coculo, Tiziana Buccoliero ,  Marco Ronaccia, Ettore Torregiani, Enzo Di Rienzo, Edda Pando, Ambra Prearo, Giuliano Gianfrocca, Circolo Prc San Lorenzo, Carlo Berini, Silvia Iaboni, Daniela Tomasino, Fabio Di Pietro, Wilma Massucco, Annamaria Tamburro, Paola Shelby, Antonio Luciano Uccelli, Abu Mohamad, Carmen Mereu, Antonella Cecconi, Laura Martorano , Pia Buonomo Srinivasan, Arci Blob, Circolo Arci Il Pioniere, Stella Fraschetti, Enrico Cadioli, Georgiana Turculet, Manlio Caiazza , Maura Burali D’arezzo, Little Apple, Raffaella Morese, Mariela Rodríguez Bernardo, Ya Basta Roma Moltitudia, Andreina Albano, Ettore Torreggiani, Fabio Marcelli, Salvatore Guerriero, Jacopo Venier, Enrico Di Giacomo, Laura Torres, Esam Abdelrahman, Paola Gallinari, Moccia Francesca, Claudio Tosi

Per aderire scrivere alla mail: inforoma@arci.it

No al Razzismo

Primavera Antirazzista

Arci Comitato di Roma

Circolo Arci Rising Love

Circolo Arci Darfur

Inizieranno il 28 Marzo, presso il Circolo Arci Rising Love, una serie di iniziative sull’antirazzismo che coinvolgeranno due comunità di Rifugiati presenti nel territorio romano, il Comitato Provinciale dell’Arci di Roma e due circoli Arci ed artisti che si esibiranno in concerti e mostre. Ognuno con i suoi linguaggi, porterà al Rising Love le parole di questa campagna.

Lo scopo di tale iniziativa è quello di confrontarci, associazioni e cittadini, con le comunità presenti sul territorio e di aprire delle finestre sulla realtà che ci circonda, affinchè  tutti possano  conoscere la situazione delle persone che vivono con noi, che attraversano la città e reclamano diritti che dovrebbero essere garantiti.

Tutti noi crediamo che sia giunto il momento di utilizzare un linguaggio diverso da quello che ci impongono i mass media e il governo sulla questione dell’immigrazione:

con parole quali diritti per tutte/i, parole che servono a conoscere e non ad allontanare, le parole dell’antirazzismo.

 

Dal 28 Marzo

mostra fotografico/pittorica sul popolo Rom

Domenica 28 Marzo 2010

dalle ore 11.00 alle ore 16.00

Capodanno Afgano

Giovedì 08 Aprile 2010

dalle ore 18.30 alle ore 02.00

Aperitivo Sudanese

Expò Urka – [X] – Mess2

Live Manolo Strimpelli Nait Orkestra

Canzoni d’amore in bho? Maggiore Granbel tour 2010

Visual Antirazzista a cura di Francesca Cencetti

Venerdì 09 Aprile 2010

dalle ore 22.00 alle ore 02.00

Concerto di Andrea Rivera

“Razzis ‘Mo Basta”

 primavera-antirazzista.jpg

Stampa e libertà

Giornalisti partigiani a difesa della Costituzione con le armi della democrazia

L’ARCI DI ROMA partecipa all’iniziativa promossa dall’ANPI per discutere sul tema del diritto dei cittadini a un’informazione pubblica senza censure ed omissioni.

In allegato il manifesto con il programma dell’iniziativa

ARCI MALAFRONTE – sala Ilaria Alpi

Via Monti di Pietralata 16

Dalle ore 18.00

dibattito pubblico

Seguirà la diretta del programma di Michele Santoro

http://www.raiperunanotte.it 

flyer-11.jpg

Stampa e libertà

Riapertura del Centro Culturale Casale Caletto

Siamo lieti di comunicare la riapertura della Ludoteca “Casale Caletto”.

Le attività si tengono:

Il lunedì e  il sabato dalle ore 16.00 alle ore 19.30

L’iscrizione e la frequenza sono gratuite

Per informazioni e iscrizioni contattare il numero: 0641733356

Il Razzismo è una brutta storia

Arci e Feltrinelli organizzano una settimana di iniziative contro il razzismo in occasione del 21 marzo

il razzismo è una brutta storia

Nella settimana che ci separa dal 21 marzo, Giornata internazionale per l’eliminazione della discriminazione razziale, l’Arci, in collaborazione con la casa editrice e le librerie Feltrinelli, partner della campagna “Il razzismo è una brutta storia”, ha organizzato diversi appuntamenti di particolare importanza in un momento in cui le condizioni di sfruttamento e degrado cui sono costretti i migranti dalle politiche di questo governo assumono un’evidenza drammatica. Dopo i tragici fatti di Rosarno, la cronaca ci racconta la morte annunciata di un bambino rom bruciato nella baracca dove aveva trovato rifugio con la famiglia a seguito dell’ennesimo sgombro e le proteste nei Cie di persone detenute per mesi in condizioni di vita impossibili.

In questa situazione, la mobilitazione del mondo della cultura contro il razzismo è un fatto rilevante e positivo. In alcune città italiane scrittori, saggisti, esponenti delle associazioni incontreranno gli studenti e terranno ‘lezioni’ sui temi dell’antirazzismo e del dialogo tra le culture. A questi incontri saranno affiancati appuntamenti di carattere artistico ed espositivo.

A Roma i seguenti appuntamenti:

Mercoledì 17 marzo ore 11.00

presso la Feltrinelli Galleria Colonna – Igiaba Scego incontra le scuole

Giovedì 18 marzo ore 11.00

presso la Feltrinelli Galleria Colonna, Amara Lakhous e Francesco Piccolo incontrano le scuole

Domenica 21 marzo ore 21.00

L’appuntamento conclusivo con una serata ricca di ospiti.

L’iniziativa si terrà a partire dalle 21.00 presso la Libreria Feltrinelli di via Appia Nuova 427 a Roma, eccezionalmente aperta in notturna per l’occasione.

Interverrà Cristan Maksim, scrittore di origine croata, autore di ‘Fanculo pensiero’ (2007, ed. Feltrinelli) con un monologo composto da:
“Sogno in due tempi” di Gaber
“La ballata delle madri” di Pasolini
e un suo pezzo inedito sul razzismo.
Ad accompagnarlo, il cantautore romano Francesco Manfredi, del gruppo ‘La banda dei poeti estinti’

Saranno presenti, inoltre:

Igiaba Scego, scrittrice italiana di origine somala, autrice di numerosi libri tra cui ‘Oltre Babilonia’ (2008, ed. Donizelli), collaboratrice di ‘La Repubblica’ e ‘Il Manifesto’ e curatrice della rubrica ‘Colori di Eva’ per Nigrizia.
Amara Lakhous, scrittore e giornalista di origine algerina, autore tra gli altri di ‘Scontro di civiltà in un ascensore a piazza Vittorio’ (2006, ed. E/O), attualmente giornalista per AdnKronos International.

L’Arci per la manifestazione nazionale “Acqua e beni comuni” del 20 marzo a Roma

 manifestazione acqua

Sono donne e uomini appartenenti a comitati territoriali e associazioni, forze culturali e religiose, sindacali e politiche, che hanno contrastato i processi di privatizzazione della gestione dell’acqua portati avanti in questi anni dalle politiche governative e in tutti i territori.
Hanno raccolto più di 400.000 firme a sostegno di una proposta di legge di iniziativa popolare per la tutela, il governo e la gestione pubblica dell’acqua.
Mentre quel testo giace nei cassetti delle commissioni parlamentari, il Governo ha impresso un’ulteriore pesante accelerazione, approvando, nonostante l’indignazione generale, provvedimenti che consegnano il servizio idrico ai privati e alle multinazionali.
E’ per questo che il 20 marzo oltre 100 realtà organizzate e migliaia di cittadine e cittadini lanceranno da Roma con una manifestazione nazionale il percorso che li porterà a raccogliere le firme necessarie per realizzare il Referendum per la ripubblicizzazione dell’acqua (l’elenco sul sito www.acquabenecomune.org).
Read more

FEMALE CUT presenta la mostra URBAN CUT. Una collettiva tutta al femminile

Sabato 13 Marzo

FEMALE CUT presenta la mostra URBAN CUT

UNA COLLETTIVA TUTTA AL FEMMINILE SI MISURA SULLA TEMATICA URBANA

mostra lanificio

Dare all’evento un taglio tutto al femminile. È questo l’obiettivo di “Female cut”, prima organizzazione creativa interamente pensata in rosa nata nel 2009. Durante le serate sono infatti in tutto e per tutto le donne chiamate a esprimersi: dall’organizzazione alla produzione fino alle dj in consolle. Non fa eccezione l’evento romano del 13 marzo, caratterizzato da una mostra collettiva di giovani donne che fa da fulcro alla serata musicale.

Sabrina Ortolani, Barbara Nati, Eva Pescosolido, Marwa Arsanios, Elena Bellantoni, Viola Pantano e Silvia Gentili sono le artiste che si misurano, con le loro opere, sulla tematica urbana. Suggestioni urbane e atmosfere post-industriali, reinterpretate con una particolare sensibilità, sono al centro dei lavori delle sette artiste della collettiva. I differenti mezzi utilizzati (pittura, fotografia, videoarte) restituiscono un immaginario collettivo urbano ricco di stimoli in cui il lavoro di ogni artista è incentrato sulla ricerca delle corrispondenze fra la città narrata e il proprio modo di percepirla. L’artista si presenta infatti come testimone privilegiato di un preciso contesto urbano che giudica, critica o apprezza, mettendo in luce gli elementi significativi: le sensazioni che è in grado di evocare, i colori, le luci, gli odori e gli stimoli sensoriali che corrispondono a un determinato contesto urbano.

Read more

L’Arci il 12 marzo nelle piazze di tutta Italia a fianco della Cgil e dei lavoratori.

L’Arci il 12 marzo nelle piazze di tutta Italia a fianco della Cgil e dei lavoratori
Insieme per costruire un futuro diverso

manifestazione 12 marzo

Dichiarazione di Paolo Beni, presidente nazionale Arci

Il 12 marzo la Cgil ha proclamato uno sciopero generale di quattro ore, con manifestazioni nelle piazze di tutta Italia, per il Lavoro, un Fisco più equo e la Cittadinanza.

 Si tratta di temi fondamentali, volti a garantire un’uscita dalla crisi che salvaguardi in primo luogo i diritti dei soggetti più deboli e più esposti ai contraccolpi di una situazione economica ancora molto critica.

 La Cgil chiede infatti il blocco dei licenziamenti e la proroga degli ammortizzatori sociali da estendere anche ai precari; la messa in campo di strumenti di politica industriale in grado di evitare la chiusura delle aziende, di promuovere la ricerca e lo sviluppo del Mezzogiorno; la riduzione delle tasse per lavoratori e pensionati, attraverso una riforma del fisco che ne garantisca maggiore equità spostando il prelievo dal lavoro dipendente alla rendita; politiche di accoglienza e di lotta alle nuove schiavitù, la regolarizzazione dei migranti che lavorano o sono alla ricerca di lavoro, l’abolizione del reato di clandestinità; il ritiro del disegno di legge di riforma del diritto del lavoro che cancella di fatto l’articolo 18 dello Statuto dei lavoratori.

 Sono obbiettivi che disegnano una linea di politica economica alternativa a quella del governo, che rimettono al centro il lavoro quale valore fondamentale della Costituzione repubblicana e la tutela dei diritti di tutti, italiani e stranieri, quale base della convivenza civile.
Sono obbiettivi che condividiamo pienamente e su cui continueremo a impegnare anche la nostra associazione.

 Per questo pensiamo che lo sciopero del 12 rappresenti una scadenza fondamentale per provare a tessere la trama di un lavoro comune indispensabile per costruire un futuro diverso nel nostro Paese. Saremo nelle piazze italiane con la Cgil a fianco dei lavoratori e delle lavoratrici, dei precari, dei migranti e ci adopereremo per contribuire a garantire la più ampia partecipazione.

Congresso Provinciale Arci Roma

congresso provinziale arci roma

 

pdf Documento congresso Nazionale 2010

pdf Schede congresso Nazionale 2010

Roma 8 Marzo 2010

  Comunichiamo con tristezza che oggi è venuto a mancare il papà del nostro Presidente Alberto Giustini.

 Siamo tutti vicini ad Alberto in questo particolare momento e ci uniamo con grande affetto al suo dolore.

 I funerali si svolgeranno

mercoledì 10 Marzo, alle ore 11.00 nella Basilica di San Lorenzo fuori le mura (Piazzale del Verano) a Roma