Archive for 30 maggio 2012

La Repubblica siamo noi! Manifestazione nazionale in difesa dei referendum

 Sabato 2 Giugno 2012

Ore 15.00 P.zza della Repubblica, Roma

LA REPUBBLICA SIAMO NOI

Manifestazione nazionale

 

flyer-web_manif_2-06.jpg


Per l’attuazione del risultato referendario, per la riappropriazione sociale e la tutela dell’acqua e dei beni comuni, per la pace, i diritti e la democrazia, per un’alternativa alle politiche d’austerità del Governo e dell’Europa

Ad un anno dalla straordinaria vittoria referendaria, costruita da una partecipazione sociale senza precedenti, il Governo Monti e i poteri forti si ostinano a non riconoscerne i risultati e preparano nuove normative per consegnare definitivamente la gestione dell’acqua agli interessi dei privati, in particolare costruendo un nuovo sistema tariffario che continua a garantire i profitti ai gestori.

Non solo. Da una parte BCE, poteri forti finanziari e Governo utilizzano la crisi economico-finanziaria per rendere definitive le politiche liberiste di privatizzazione dei beni comuni e dei servizi pubblici, di smantellamento dei diritti del lavoro, del welfare e dell’istruzione, di precarizzazione dell’intera vita delle persone. Dall’altra le politiche d’austerità ridimensionano il ruolo dell’intervento pubblico per poi alimentare l’idea che la crescita sia possibile solo attraverso investimenti privati, che in realtà si appropriano dei servizi e devastano il territorio.

E’ in atto il tentativo di imporre definitivamente il dominio delle “esigenze dei mercati” sulla democrazia, ovvero il diritto di tutte e di tutti a decidere collettivamente sul proprio presente e futuro.

Il 2 giugno è da sempre la festa della Repubblica, ovvero della res publica, di ciò che a tutte e tutti appartiene. Una festa ormai da anni espropriata alle donne e agli uomini di questo Paese e trasformata in parata militare, come se quella fosse l’unica funzione rimasta ad un “pubblico”, che si vuole progressivamente consegnare agli interessi dei grandi gruppi bancari e dei mercati finanziari.

Ma la Repubblica siamo noi.

Read more

La Campagna per il 5×1000 all’Arci

Il 5X1000, la cui raccolta entra adesso nella sua fase operativa, è per noi insieme al tesseramento, uno strumento importante per recuperare risorse da destinare al nostro lavoro quotidiano di promozione sociale nei territori.

Un impegno straordinario che tiene insieme quasi un milione e 200mila soci e più di 5mila circoli in tutta Italia, con storie e peculiarità diverse, ma uniti nello sforzo per il bene del proprio quartiere, paese o comune, attraverso le più diverse iniziative.

Per destinare il 5×1000 all’Arci nazionale il codice fiscale è 97054400581.

 

E’ STATO VOTATO L’EMENDAMENTO A TUTELA DELLA MINORANZA LINGUISTICO-CULTURALE DEI ROM E SINTI


Il 23 maggio 2012 è stato approvato dalla commissione Esteri di Montecitorio l’emendamento Mecacci – Touadi  alla Ratifica della Carta Europea delle lingue regionali o minoritarie volto a riconoscere le minoranze Rom e Sinti. L’emendamento in oggetto è stato votato senza il parere positivo della Lega e si accinge ad essere discusso in Parlamento.

 

 

 

Read more

Mercoledì 30 maggio: Assemblea Forum sociale del V Municipio-Per un nuovo modello di Welfare

Per la piena attuazione del Piano Regolatore Sociale del Municipio Roma 5,

Mercoledì 30 maggio 201, ore 17.00

Assemblea Indetta dal “Forum Sociale del V Municipio – Per un nuovo modello di Welfare”,

presso l’Arci di via Stefanini 15

Dopo aver partecipato, nello scorso ottobre, ai lavori dei tavoli di progettazione del nuovo Piano Regolatore Sociale e dopo la recente proroga dei servizi, le strutture del privato sociale e gli operatori che sono interessati alla gestione dei servizi sociali nel territorio del Municipio V attraversano un momento di grande preoccupazione derivato dal futuro incerto del bilancio di Roma Capitale dove mancherebbero 18 milioni di mancati trasferimenti della Regione Lazio a causa dei tagli operati dal Governo.

Inoltre c’è grande attesa per quanto riguarda l’attuazione del nuovo Piano Regolatore Sociale del Municipio V i cui servizi e progetti scadono tutti a fine Giugno 2012

Read more

BOATS 4 PEOPLE

Il progetto nasce al Meeting Internazionale Antirazzista (MIA) del 2011, in occasione della sessione dedicata alle migrazioni dell’incontro “Il Vento del Cambiamento”, cui hanno partecipato centinaia di rappresentanti della società civile delle due sponde del Mediterraneo.

Punto di partenza della discussione che ha dato avvio a B4P il bisogno di “passare all’azione” per fermare la vera e propria ecatombe in corso nel canale di Sicilia e di “riappropriarsi” del Mediterraneo per (ri)farne uno spazio di solidarietà e libertà di movimento.

Read more

LE SBARRE PIÙ ALTE

LE SBARRE PIÙ ALTE
Rapporto di Medici per i Diritti Umani sul centro d’identificazione ed espulsione di Ponte Galeria.

 
Mercoledì 30 maggio, ore 15.00

Aula I della ex-Facoltà di Lettere
Sapienza Università di Roma

Piazzale Aldo Moro, 1

I centri di identificazione ed espulsione garantiscono il rispetto della dignità e dei diritti fondamentali dei migranti trattenuti? A quattordici anni dall’istituzione dei CPTA/CIE, quali sono la rilevanza e l’efficacia dell’istituto della detenzione amministrativa nel contrasto dell’immigrazione irregolare? Un’analisi articolata del centro di Ponte Galeria non può prescindere da una valutazione complessiva del sistema dei centri di identificazione ed espulsione in Italia. Le conclusioni di questa indagine confermano quanto rilevato dai tre precedenti rapporti di Medici per i Diritti Umani (MEDU): il CIE di Ponte Galeria si dimostra una struttura inefficace per i suoi scopi dichiarati (secondo i dati forniti dalla Prefettura, nel 2011 su 2.049 transitati nel centro solo il 39% è stato effettivamente rimpatriato, mentre sono stati ben 265 gli stranieri che sono riusciti ad allontanarsi dal CIE), costosa e congenitamente incapace di garantire il rispetto della dignità e dei diritti fondamentali della persona.

Read more

25-26-27 Maggio: Pigneto città aperta!

La galleria Whitecubealpigneto è lieta di invitarvi a

00176 PIGNETO CITTA’ APERTA

25 – 26 – 27 Maggio

 pignetocittaaperta.jpg

00176 Pigneto Città Aperta è un evento no-budget e D.I.Y. (Do It Yourself, cioé “fai da te”!). Nessuno lo produce, non ci sono istituzioni promotrici né tantomeno sponsors, ma è organizzato e realizzato collettivamente, partendo da un’idea e sotto la supervisione del Trauma Studio. E sarà interamente gratuito per il pubblico che lo attraverserà.

E’ un evento costruito in rete da realtà differenti tra loro, presenti sul territorio nell’ambito della produzione artistica, della promozione culturale, delle attività sociali e della produzione di senso: laboratori e gallerie d’arte; librerie e negozi di dischi; circoli e associazioni; locali che offrono una socialità diversa; attività che propongono un altro commercio possibile. In 3 giorni, una miriade di eventi, disseminati in uno storico quartiere. L’intento è di sottolineare che il Pigneto sia fucina di idee, fermento di artisti, spazio di aggregazione e luogo di sperimentazione, prima che inerte parcheggio del divertimentificio.

Un’opportunità rivolta in primis agli abitanti, ma anche ai “pendolari del divertimento”, per andare alla scoperta della ricchezza culturale che offre il quartiere. Momenti di scambio, di interazione e di svago, nella speranza di offrire un fine settimana alternativo e ricco di stimoli, che proponga al pubblico un modo diverso di vivere il territorio. Un evento che vuole gettare le basi per un continuativo rapporto di comunicazione e collaborazione tra le realtà, le strutture, gli spazi e i collettivi che abitano e animano il Pigneto. L’idea di creare una rete aperta e in divenire.

Il Programma completo su:

https://www.facebook.com/events/357406184321890/

Aspettando i Mondiali antirazzisti

Sabato 19 Maggio 2012 alle ore 17,00

 Tutti a fare il tifo per la squadra dei Liberi Nantes sugli spalti del campo del Dopolavoro
Ferroviario, in via di Villa Spada 64, e poi tutti al campo del XXV Aprile

 

mondiali-antirazzisti.jpg

 

*Liberi Nantes* è la prima squadra interamente composta da rifugiati e richiedenti asilo che milita in un campionato di terza categoria… ma per le regole discriminatorie della Federazione è fuori classifica.

Ma in 4 anni non si è mai arresa, ogni sabato è scesa sui campi di Roma e provincia per raccontarsi e raccontare delle storie di calcio, di vita, di spazi di libertà conquistati attraverso lo sport.

Nell’ultimo anno di attività la squadra composta da 20 ragazzi provenienti da Togo, Senegal, Iran, Afghanistan, Rep. Centro Africana, Mali, Romania hanno accumulato 33 punti “virtuali” e il 19 maggio li aspetta l’ultima partita di campionato a Roma contro la Pro Sette.

In più durante tutto l’anno sul campo del XXV Aprile di Pietralata, la casa dell’associazione si sono alternati negli allenamenti dell’Open team 120 ragazzi di vari centri di accoglienza.

Il 19 maggio quindi ci sarà una grande festa finale in cui si comincerà ad aspettare la prossima fatica della squadra: i Mondiali Antirazzisti.

Alle 17,00 tutti a fare il tifo sugli spalti del campo del Dopolavoro Ferroviario in via di Villa Spada 64 e poi tutti al campo del XXV Aprile per una festa finale con cena a sottoscrizione per finanziare il viaggio della squadra a Bosco Albergati dove dal 4 al 6 luglio si svolgeranno i Mondiali antirazzisti.

Per informazioni:

www.uisp.it

Giovedì 17 Maggio: Tavola rotonda sulle politiche italiane su migranti e richiedenti asilo


 Giovedì 17 Maggio ore 14.30

presso l’Hotel Abitart in Via P.Matteucci 10/20 a Roma

TAVOLA ROTONDA SULLE POLITICHE ITALIANE SU MIGRANTI E RICHIEDENTI ASILO

Il CIR (Consiglio Italiano per i Rifugiati) e l’Euro-Mediterranean Human Rights Network (EMHRN) presentano giovedì 17 Maggio, la tavola Rotonda ” LA RISPOSTA ITALIANA A MIGRANTI E RICHIEDENTI ASILO: LA DIMENSIONE INTERNA E LA DIMENSIONE ESTERNA “.

Nella Tavola Rotonda si analizzerà il tema della gestione dei flussi migratori, il  trattamento dei migranti e richiedenti asilo, l’evoluzione della situazione a Lampedusa. Inoltre, la politica estera dell’Italia nei confronti di Tunisia e Libia, gli accordi di riammissione, il trattato di amicizia italo-libico, l’impatto della sentenza del caso Hirsi e le sue implicazioni in materia di controllo alle frontiere. EMHRN è una rete sui diritti umani fondata nel  1997 che riunisce oltre 80 organizzazioni in 30 paesi, impegnata nella promozione e nella protezione dei diritti umani, dei principi democratici e delle libertà fondamentali nel contesto del Partenariato Euro-Mediterraneo e del quadro di cooperazione tra l’Europa e i Paesi arabi.

  Read more

Il Lanificio 159 presenta la nuova rivista “Dude Magazine”!

 Lunedì 21 Maggio ore 11.30

Provincia di Roma

Sala Peppino Impastato – Palazzo Valentini, Via IV Novembre 119a

Il Lanificio 159 è lieto di invitarvi alla conferenza stampa per il lancio della rivista

 Dude Magazine 

DUDE è redatto da un network di persone proveniente da vari campi dell’arte e del giornalismo, scelti per il loro profilo professionale e anagrafico, che propone una prospettiva anomala e dinamica al fine di mostrare delle realtà culturali che possano porsi come modello e ispirazione. In un momento di ripensamenti, crisi e incertezze il magazine si propone come un’officina creativa fatta di fotogrammi, artisti, suoni, persone, per creare spazi e possibilità che rispondano alle esigenze del merito e alla voglia di fornire nuove occasioni di incontro e creatività.

Intervengono:

Patrizia Prestipino, Assessore Politiche del Turismo, Sport e Giovanili Provincia di Roma

Marco Fagnocchi, rappresentante Dude Magazine

Massimiliano Giovenco, responsabile Network

Modera: Sergio Luciano, editorialista economico

Info :

www.lanificio159.com