Comunicato stampa

ROMA SINTI FEST

 front no roma

Il 14 Marzo ZaLab organizza al Nuovo Cinema Aquila una giornata di cinema, musica e dibattiti sui popoli rom sinti e caminanti, la loro storia, cultura e condizione sociale.

“Roma Sinti Fest” è un evento dedicato alla cultura, alla storia e alla condizione sociale di rom, sinti e caminanti. Il 14 marzo 2015, dalle 15.00 alle 24.00, il Nuovo Cinema Aquila ospiterà una programmazione continua di flm e documentari italiani ed esteri alla presenza degli autori. Tra le sale e il foyer del cinema si svolgeranno proiezioni, dibattiti, interventi informativi e di intrattenimento, musica e teatro. Fitta e articolata la programmazione: sono previsti interventi e contributi di Dynamis, Moni Ovadia, Andrea Segre, Christian Raimo, Stefano Liberti. alla tavola rotonda “oltre i campi attrezzati – buone pratiche per il superamento della segregazione abitativa” Interverranno attivisti rom e sinti, studiosi e rappresentanti delle istituzioni. Concluderà l’evento il concerto del fsarmonicista rom serbo Jovica Jovic. “Roma Sinti Fest” è organizzato da ZaLab con la collaborazione di Associazione 21 Luglio, Amnesty Italia, MyMovies, OsservAzione, ASGI, Arci Roma, Left, Redattore Sociale, Radio Città Aperta, Alice Nella Città, Premio Lux, ed il sostegno di Open Society Foundations e Banca Etica. Programma e materiale informativo e promozionale dell’evento: www.zalab.org/romasintifest

Il 14 marzo 2015, dalle 15.00 alle 24.00, il Nuovo Cinema Aquila ospiterà il “Roma Sinti Fest”, un evento organizzato da ZaLab e dedicato alla cultura, alla storia e alla condizione sociale di rom, sinti e caminanti. Nel pomeriggio a partire dalle 15.00 ZaLab introdurrà la proiezione, alla presenza degli autori, di flm e documentari tra cui “Container 158” di Stefano Liberti ed Enrico Parenti, “FuoriCampo” di Sergio Panariello, “Lo sterminio dei Popoli Zingari” di Andrea Segre, “Rom Tour” di Silvio Soldini e Giorgio Garini, “Terrapromessa” di Marco Leombruno e Luca Romano. Saranno inoltre proiettati i videoclip di Mannarino e Nuove Tribù Zulu girati nei campi o in collaborazione con musicisti rom, un videointervento di Moni Ovadia e il video vincitore del concorso di video e scrittura “ROMpiamo PreGiudizi”, diretto ai ragazzi sino a 21 anni, scelto da una giuria composta da rappresentanti di Amnesty International Sez. Italiana, ASGI – Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione, Associazione 21 Luglio, My Movies, giornalisti e personalità della cultura, spettacolo e informazione. Nel Foyer si svolgerà invece il dibattito “oltre i campi attrezzati – buone pratiche per il superamento della segregazione abitativa”, a cui parteciperanno il sindaco di Alghero Mario Bruno, il consigliere del Comune di Roma Riccardo Magi, Manuele Hadzovic, abitante nel campo di Alghero, gli attivisti Sabrina Milanovic, Nedzad Husovic e Roberto Mazzoli, ricercatore sociale. Modera Carlo Stasolla, presidente di Associazione 21 Luglio. Il Foyer ospiterà inoltre una performance dei Dynamis, una lettura di Christian Raimo, la presentazione del libro “Derive” di Flore Murard Yovanovitch ed infne un bufet preparato dalle donne del campo di via di Salone. La sera, a partire dalle 20.00 presentazione, alla presenza dell’autore Benedek Fliegauf, di “Just the wind”, vincitore del Premio Lux e proiezione, in collaborazione con Alice nella Città, di “Spartacus and Cassandra” di Ioanis Nuguet.

A chiusura, concerto del musicista rom di origine serba Jovica Jovic. In contemporanea My Movies Live trasmetterà in streaming gratuito nazionale il documentario Container 158 di Stefano Liberti ed Enrico Parenti. L’iniziativa sostiene la petizione “Oltre I Mega-Campi” promossa congiuntamente da Associazione 21 Luglio e ZaLab per il superamento della politica ghettizzante e dei Campi attrezzati. “Roma Sinti Fest” è organizzato da ZaLab con la collaborazione di Associazione 21 Luglio, Amnesty international Italia, My Movies, OsservAzione, ASGI, Arci Roma, Left, Redattore Sociale, Radio Città Aperta, Alice Nella Città, Premio Lux, ed il sostegno di Open Society Foundations e Banca Etica.

 ZaLab è un collettivo di fm maker e operatori sociali che promuove integrazione, multiculturalità e coscienza civile attraverso la produzione e distribuzione di flm e documentari sociali. Con recente documentario “Container 158” ZaLab ha provato a raccontare i rom nella loro realtà, al di là di pregiudizi e di idealizzazioni. Mostrare la vita quotidiana in un campo attrezzato signifca evidenziare le contraddizioni di un meccanismo, ormai istituzionalizzato, che da anni forza i Rom a porsi in situazioni di confitto con gli altri cittadini.

Contatti:

Mario Cirillo – Maria Vicari – comunicazione@zalab.org – 333-6127483 www.zalab.org www.container158.wordpress.com www.zalab.org/romasintifest

cialis express delivery